SERGIO MARCHIONNE IL MANAGER CHE SALVO’ LA FIAT BREVE BIOGRAFIA DEL MANAGER SERGIO MARCHIONNE

Classe 1952, Sergio Marchionne è originario di Chieti, dov’è nato il 17 giugno.

I genitori di Sergio, già da quando era piccolo, hanno cercato di insegnargli il rispetto verso il prossimo, un’educazione rigida data anche dal padre di Marchionne che era un maresciallo dei Carabinieri che per anni ha lavorato in Istria. Proprio lì ha conosciuto la moglie, d’origine veneta-istriana da cui nacque appunto Sergio.

Nella storia della sua famiglia ci sono due tragici avvenimenti: il primo riguarda il nonno materno che negli anni ’40 venne sequestrato e gettato in una foibe, il secondo riguarda un suo zio ucciso da mani tedesche che l’aveva scambiato per un partigiano o un disertore.

Dopo questi due avvenimenti i genitori di Sergio decisero di lasciare Istria e di trasferirsi a Chieti, per avere anche un futuro più tranquillo non solo per loro ma anche per i suoi figli.

All’età di 14 anni, inoltre, Sergio insieme alla sua famiglia lasciò l’Italia per trasferirsi in America, precisamente in Canada, dove si trovava anche una sorella della mamma Maria.

La grande passione nel voler esplorare il mondo, di conoscere persone e cose nuove, nacque proprio grazie a tutte le esperienze che i genitori gli hanno fatto vivere e soprattutto per il fatto di essersi dovuto ricostruire delle amicizie dopo aver lasciato l’Italia.

Sergio Marchionne, in Canada,  decide di iscriversi all’università per frequentare il corso di filosofia, e successivamente decide di prendere una seconda laurea in legge.

La vita privata di Sergio Marchionne forse è l’unico suo aspetto di cui non abbiamo tantissime informazioni.

Sappiamo che si è sposato la primissima volta con la moglie Orlandina da cui ha avuto anche due splendidi figli: Alessio Giacomo e Jonathan Tyler sono i figli di Sergio Marchionne.

Il 26 Giugno 2018, Sergio Marchionne fa la sua ultima apparizione in pubblico, a Roma, presenziando alla consegna di una “Jeep Wrangler”all’ Arma dei Carabinieri quasi un ritorno alle origini paterne e un ultimo saluto.

Il giorno dopo viene ricoverato in una clinica universitaria di Zurigo, la Universitätsspital per problemi di salute.

Il suo stato di salute peggiora a tal punto che il 25 Luglio 2018 il nostro manager ci lascia.

Al suo posto prenderà il posto Michael  Manley nuovo AD di FCA.

Sergio Marchionne ha lasciato un segno indelebile nella storia della Fiat, dal suo rinnovamento e alla sua espansione a livello globale.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + dodici =